Amore e timore

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Occorrerebbe essere amati e temuti. Se occorre scegliere una delle due cose è preferibile essere temuti, perché gli uomini sono ingrati, volubili, simulatori, fuggitori dei pericoli e cupidi di guadagno. Mentre fai loro del bene ti offrono qualunque cosa, quando non ti occorre il loro aiuto. Così è meglio essere temuti, perché gli uomini hanno meno rispetto ad offendere chi sa amare, rispetto chi si fa temere. L’amore è per lo più un vincolo d’obbligo il quale, essendo gli uomini meschini, dalla convenienza è rotto. Il timore, invece, è tenuto da una paura di pene che non ti abbandona mai. Fatti quindi temere e, però, evita l’odio, una molla pericolosa. (Niccolò Macchiavelli)

Potrebbe interessarti:

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI

Controvento

Sin dai tempi dell’università ho sempre lavorato per promuovere una grande madrepatria europea ed il miglioramento dei fondamentali della mia Isola: infrastrutture, sistema educativo, burocrazia,

Leggi tutto »