italiani_lavoro_londra_emigrazione_Giuseppe_Ursino_blog

Boom di italiani in UK per lavorare

Condividi questo articolo:

Mentre in Italia tantissimi, dietro manipolazione dei sindacati e della politica populista (di destra, sinistra e a cinque stelle), criticano le timide riforme del mercato del lavoro che cercano di renderlo meno burocratico e meno rigido (fra l’altro non riuscendoci), un esercito di italiani di ogni generazione e di ogni ceto sociale lascia il nostro Paese per andare a cercare lavoro in Inghilterra, dove il mercato del lavoro è mille volte meno burocratico e più flessibile.

Non sarebbe di buon senso rendere il mercato del lavoro italiano simile a quello inglese, piuttosto che costringere i nostri concittadini a emigrare a Londra?
Se fossi al governo la considererei una delle battaglie più qualificanti per il rilancio italiano.

Fonte: Repubblica.it

Condividi questo articolo:

ARTICOLI RECENTI

Affamato di futuro

Nei decenni prima di tangentopoli si governava male, corruzione e mafia erano al top, ma il consenso era lo stesso assicurato da una spesa pubblica

Camminare a testa alta

Dai tempi dell’università sono un attivista a favore della giustizia sociale (per i veri deboli che non sono certo gli impiegati pubblici, ma le tante

LINKEDIN