Amplifon_Franco_Moscetti_Giuseppe_Ursino_blog

Confindustria secondo il Signor Amplifon

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Confindustria ha una potenza di fuoco enorme, se si pensa alle ricchezze di cui dispone, alle risorse che ha sul territorio e a quanto viene ascoltata dalla politica. E’ troppo presa dai giochi di potere interni, dal mantenimento della sua burocrazia. L’overdose di politica esterna e interna che si respira è incredibile. Invece di buttare le energie così, potrebbe passare dalle parole ai fatti e aiutare le aziende a fare business insieme, magari facilitando la creazione di piattaforme comuni per la ricerca e lo sviluppo, la logistica e altre attività che le nostre aziende, di dimensione troppo piccola, faticano a fare da sole. La visibilità che Confindustria da ai suoi dirigenti molto spesso diventa una droga e questo non va bene per chi si occupa di aziende e dovrebbe soprattutto creare valore. (Franco Moscetti, Signor Amplifon)

Potrebbe interessarti:

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI

Affamato di futuro

Nei decenni prima di tangentopoli si governava male, corruzione e mafia erano al top, ma il consenso era lo stesso assicurato da una spesa pubblica

LINKEDIN