tecnologia-online-italia_Giuseppe_Ursino_blog

Enormi prospettive per l’online per i 20 anni da recuperare

Condividi questo articolo:

I bassi dati dell’online italiano non mi sorprendono.

Soltanto il 4,8% del fatturato delle imprese italiane viene dall’e-commerce.

In Italia nell’internet veloce si ha il livello di copertura più basso dell’Europa col solo 21% delle famiglie.

C’è da noi sul digitale un basso livello di competenze e una scarsa fiducia (pochi ancora utilizzano online i servizi bancari o fanno acquisti).

E allora ho sbagliato a puntare sulla tecnologia nel ’98 ed era meglio se mi davo alla tavola calda?

[Tweet “Il lavoro da fare oggi è convincere gli imprenditori “analogici” a lanciarsi sul digitale”]

Io dico di no. E’ vero che spesso l’estero mi da più soddisfazione che l’Italia, ma i margini potenziali di crescita qui da noi sono molto più allettanti che in Danimarca, Svezia e Olanda, dove il mercato è maturo.

Il lavoro da fare oggi è convincere gli imprenditori “analogici” a cambiare passo e lanciarsi sul digitale, far toccare loro con mano le incredibili opportunità del web, dar loro serenità visto che vanno verso un mondo per loro poco conosciuto.

Io mi diverto in questo mondo “liquido”, ne colgo tutto il fascino e forse è questo il trucco che mi permette di lavorare anche 12 ore al giorno senza stancarmi.

Fonte: Lastampa.it

Condividi questo articolo:

ARTICOLI RECENTI

Affamato di futuro

Nei decenni prima di tangentopoli si governava male, corruzione e mafia erano al top, ma il consenso era lo stesso assicurato da una spesa pubblica

Camminare a testa alta

Dai tempi dell’università sono un attivista a favore della giustizia sociale (per i veri deboli che non sono certo gli impiegati pubblici, ma le tante

LINKEDIN