Noam_Chomsky_pubblicità_Giuseppe_Ursino_blog

Giornali e pubblicità

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

La stampa non fa i soldi con la gente che compra i giornali; in realtà con i lettori i giornali ci rimettono. Ma i giornali interessano ai grandi investitori commerciali, sono imprese tenute in vita da altre imprese attraverso la pubblicità. Supponiamo che un giornalista scantoni dalla linea degli interessi costituiti. In questo caso deve cominciare a scavare attentamente e sostenere con ogni argomento la verità della notizia e deve accumulare una montagna di prove e prepararsi a ricevere una tonnellata di insulti, forse a perdere il posto e così via. Date queste premesse, è facilmente prevedibile in che modo si comporteranno i giornalisti. (Noam Chomsky)

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI

Affamato di futuro

Nei decenni prima di tangentopoli si governava male, corruzione e mafia erano al top, ma il consenso era lo stesso assicurato da una spesa pubblica

LINKEDIN