pari_opportunità_federalismo_Giuseppe_Ursino_blog

Il federalismo è contro la parità di opportunità

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

I programmi dell’asilo e della scuola elementare e secondaria possono compensare l’handicap famigliare che condiziona parecchio le capacità di successo nella vita.

I figli di gente non scolarizzata hanno, rispetto a quelli di famiglie agiate, un deficit educativo che può e deve essere compensato dalla formazione. Altrimenti, la parità di opportunità dei punti di partenza, che rende praticabile il concetto di giustizia sociale e di meritocrazia, rimane una chimera irraggiungibile.

È su questo che si dovrebbe battere la sinistra, e non sul posto fisso per tutti, figlio del conservatorismo culturale tutto italiano rimasto appena appena agli anni ’70.

Una battaglia politica sacrosanta è quella di dotare di denaro la scuola e renderla UGUALE dalle alpi alle piramidi, altrimenti il federalismo tanto voluto in Italia, sia a destra che a sinistra, diventa l’ennesima ingiustizia sociale a danno del Sud, con scuole di serie A al Nord e di serie C al Sud.

Potrebbe interessarti:

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI

Controvento

Sin dai tempi dell’università ho sempre lavorato per promuovere una grande madrepatria europea ed il miglioramento dei fondamentali della mia Isola: infrastrutture, sistema educativo, burocrazia,

Leggi tutto »