vivere_in_sicilia_Giuseppe_Ursino_blog

Noi vogliamo vivere in Sicilia

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

In JO (il gruppo di aziende che ho fondato) crediamo che, così come la stampa rinforzò la posizione dei pensatori del Rinascimento e la macchina a vapore portò alla rivoluzione industriale, oggi le tecnologie digitali trasformeranno la nostra economia e la nostra società a livello locale e globale.

E partendo da questo credo in JO lavoriamo ogni giorno con dedizione.

Lavorare su questa challenge partendo dalla Sicilia, area marginale di un Paese in pre-default, dove le condizioni di contesto sono proibitive, non è una passeggiata.

Ad esempio nel 2008 abbiamo portato a Catania “The 16th International Conference on Knowledge Engineering and Knowledge Management”, un evento di rilievo mondiale a cui hanno partecipato realtà internazionali  (Yahoo! Research, Boeing, IBM, ecc.).

Ebbene JO, tramite il non profit  e-Medine, ne è stato il “local organizer”.

Avevo chiesto supporto a Comune, Provincia, Regione e Camera di Commercio, ma nessuno di quei personaggi era in grado di apprezzare la rilevanza dell’iniziativa e non si degnarono neanche di rispondermi.

I danni dell’ignoranza!

JO l’aveva strappata a Roma, dove questa Conferenza mondiale era precedentemente programmata, per creare valore per la Sicilia.

Ma poi in Sicilia non ci ha calcolato nessuno.

Torniamo al presente.

Qui siamo nati e qui vogliamo vivere e faremo l’impossibile per rendere questa Isola un posto civile e moderno, che non continui a far scappare i siciliani per il mondo in cerca di benessere.

Il futuro deve essere qui!

Potrebbe interessarti:

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI

Affamato di futuro

Nei decenni prima di tangentopoli si governava male, corruzione e mafia erano al top, ma il consenso era lo stesso assicurato da una spesa pubblica

LINKEDIN