predatore_Sicilia_Giuseppe_Ursino_blog

O noi o loro

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Un predatore, ossia chi ha nel sangue il saccheggio, non saccheggia la propria patria, un ladro non ruba a casa sua, ma, se vuole assecondare la propria indole, cercare altri territori per saccheggiarli.

Secondo me in Sicilia ci sono tante persone che, fingendosi siciliane, magari perché nate e cresciute qui, in realtà non lo sono affatto perché l’hanno disconosciuta, saccheggiata, stuprata.

E allora abbiamo il diritto e il dovere morale di emarginarli.

Rendiamogli la vita difficile, togliamo loro il saluto, la complicità.

La Sicilia non può rialzarsi se ai vertici delle istituzioni, pubbliche e private, ci sono traditori senza patria.

Ecco perché siamo in caduta libera, da decenni in mano a questi scellerati non poteva non finire così.

Quella che per noi è la patria, per questi è solo un territorio da saccheggiare.

O noi o loro.

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI

Affamato di futuro

Nei decenni prima di tangentopoli si governava male, corruzione e mafia erano al top, ma il consenso era lo stesso assicurato da una spesa pubblica

LINKEDIN