meritocratica-tassa-di-successione_Giuseppe_Ursino_blog

Perchè è meritocratica la tassa di successione

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Furono i paesi anglosassoni, i più meritocratici, a imporre alte tasse di successione e forti limitazioni alle donazioni in vita fino a quel momento esenti da tasse.

Per dare a tutti pari opportunità, quest’approccio è ineludibile affinché i migliori abbiano la chance dell’ascensore sociale.

Altrimenti sarebbe come scegliere la nazionale italiana di calcio del 2030 tra i figli dei giocatori della nazionale di oggi.

Insomma, bisogna diminuire i privilegi ereditari.

Nella vita bisogna farcela soprattutto per sé stessi e non per meriti degli avi.

Mi piace ricordare una frase di Benjamin Franklin, che spesso racconto a certi amici antiquati di Confindustria: “Coloro che si vantano per i propri antenati stanno pubblicizzando la propria insignificanza”.

Potrebbe interessarti:

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI

Controvento

Sin dai tempi dell’università ho sempre lavorato per promuovere una grande madrepatria europea ed il miglioramento dei fondamentali della mia Isola: infrastrutture, sistema educativo, burocrazia,

Leggi tutto »