Poliarchia_Giuseppe_Ursino_blog

Poliarchia

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Quella italiana, come tante altre, non è una democrazia, ma una poliarchia.

È una forma di totalitarismo morbido, una dittatura di oligarchie truccata da democrazia.

Il problema di fondo sta nel fatto che, mentre nei Paesi evoluti il conflitto tra oligarchie è temperato da chiare regole del gioco e da uno Stato forte, è esposto al giudizio dei media e di un’opinione pubblica consapevole del proprio ruolo, in Italia il giocattolo non funziona.

Le oligarchie-partiti sono truccate nella selezione interna e quindi sono rappresentate da dirigenti autoreferenziali, la giustizia è esercitata dalla oligarchia-magistratura forte della discrezionalità nell’uso dell’azione penale, la cultura e i media sono spesso solo house organ delle oligarchie.

Potrebbe interessarti:

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI

Affamato di futuro

Nei decenni prima di tangentopoli si governava male, corruzione e mafia erano al top, ma il consenso era lo stesso assicurato da una spesa pubblica