Sto con la Fiat

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Esce da Confindustria, che non riesce a stare al passo coi tempi, fa un accordo con i sindacati e decide di investire miliardi di euro in Italia, condizionando l’accordo ad un aumento della produttività del lavoro (noi siamo tra i peggiori dei paesi OCSE). Tutti i sindacati, tranne uno, sono d’accordo (immaginate quale?). Si creano posti di lavoro e si salvano gli esistenti. Bravo Marchionne.

Potrebbe interessarti:

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI

Affamato di futuro

Nei decenni prima di tangentopoli si governava male, corruzione e mafia erano al top, ma il consenso era lo stesso assicurato da una spesa pubblica