Kahlil-Gibran_Giuseppe_Ursino_blog

Tu sei l’arco

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

I tuoi figli non sono figli tuoi, sono i figli e le figlie della vita stessa. Tu li metti al mondo, ma non li crei. Sono vicini a te, ma non sono cosa tua. Puoi dare loro tutto il tuo amore, ma non le tue idee, perché essi hanno le proprie idee.
Tu puoi dare dimora al loro corpo, ma non alla loro anima, perché la loro anima alita nella casa dell’avvenire, dove a te non è dato entrare neppure col sogno.
Puoi cercare di somigliare a loro, ma non volere che somiglino a te, perché la vita non ritorna indietro e non si ferma a ieri. Tu sei l’arco che lancia i figli verso il domani. (Kahlil Gibran)

Potrebbe interessarti:

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI

Affamato di futuro

Nei decenni prima di tangentopoli si governava male, corruzione e mafia erano al top, ma il consenso era lo stesso assicurato da una spesa pubblica clientelare che accontentava tutte le fasce

Leggi tutto »