pensioni-italia_Giuseppe_Ursino_blog

I vecchi vadano in pensione

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Secondo me, in un’entità viva e performante, ogni risorsa umana dovrebbe essere valorizzata e compensata in relazione alla creazione di valore nell’organizzazione.

Cosa succede in Italia?

Che i “giovani”, che sono allineati ai tempi e usano con disinvoltura le tecnologie, sono quelli che portano nei fatti avanti le aziende e le organizzazioni, ma guadagnano veramente poco.

Mentre ci sono gli anziani, che spesso sono marginali sul campo di battaglia, incapaci con le nuove tecnologie, spesso anche colli di bottiglia, che hanno i ruoli più importanti e guadagnano molto solo per l’anzianità, anche se non creano valore e spesso rimangono solo un peso nell’organizzazione.

Come fa un alto dirigente oggi a non saper utilizzare il computer e a correggere ancora a penna i documenti e le email per poi farseli battere al pc dalla segretaria? Questa gente, che è rimasta agli anni ’70 e che crea un tappo, blocca il cosiddetto ascensore sociale, finisce per governare l’Italia in tutti gli ambienti (aziendali, politici, ministeriali, clericali, ecc.), combinando un sacco di danni.

Potrebbe interessarti:

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI

Affamato di futuro

Nei decenni prima di tangentopoli si governava male, corruzione e mafia erano al top, ma il consenso era lo stesso assicurato da una spesa pubblica clientelare che accontentava tutte le fasce

Leggi tutto »