Far uscire i siciliani dalla condizione di vinti senza speranza

Condividi questo articolo:

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

In un mondo dove vanno omologandosi comportamenti e desideri, i tratti dell’essenza siciliana, che ci distinguono in quel qualcosa che gli altri non sono, può e deve esser il nostro valor aggiunto. Questa sicilianità, spesso considerata una debolezza, può e deve diventare ragione di orgoglio, sebbene nel ceto dirigente d’Italia c’è spesso sottotraccia un pregiudizio condito di razzismo che ci inquadra come cittadini di serie B. L’impoverimento sistematico del Sud, iniziato con l’Unità d’Italia e con l’estirpazione delle attività economiche più fiorenti spostate al Nord, prosegue ancora ai nostri giorni con il Settentrione denso di infrastrutture logistiche e la Sicilia rimasta senza treni, con autostrade da terzo mondo e aeroporti minuscoli. Arriverà il tempo per l’affermazione di una nuova generazione di politici siciliani che farà superare al suo popolo quella condizione di vinti senza speranza! Nulla oggi è impossibile, perché con la rivoluzione digitale esser informati e fare massa critica è più facile che in ogni altra epoca storica. Non c’è nulla e nessun cavalier bianco da aspettare perché in qualsiasi parte del mondo l’unico sviluppo che funziona è solo quello endogeno.

Se vuoi metterti in contatto con Giuseppe Ursino questo è il suo profilo Linkedin

Clicca qui

Potrebbe interessarti:

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI