moltitudine-machiavelli_politica_Giuseppe_Ursino_blog

Gli amori della moltitudine

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Gli amori della moltitudine sono brevi e infausti; giudica, più che dall’intento, dalla fortuna; chiama virtù il delitto utile, scelleraggine l’onesta che le pare dannosa; e per avere i suoi plausi, conviene o atterrirla, o ingrassarla, e ingannarla sempre. (Niccolò Macchiavelli)

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI

Affamato di futuro

Nei decenni prima di tangentopoli si governava male, corruzione e mafia erano al top, ma il consenso era lo stesso assicurato da una spesa pubblica

LINKEDIN