merito-morale-italia meritocrazie_Giuseppe_Ursino_blog

Il merito morale senza compromessi costruisce fiducia

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Il cittadino crede che il sistema sia giusto ed è pronto ad accettarne le regole, anche se sa che non ne sarà necessariamente lui il diretto beneficiario del suo impegno e dei suoi sacrifici.

Il cittadino confida che, se forse a lui non sarà consentito di realizzare i proprio sogni, i suoi figli avranno la loro chance da giocarsi, ad armi pari con gli altri.

La profonda fiducia nel fatto che le pari opportunità siano davvero tali fa sì che il cittadino delle società meritocratiche tolleri la disuguaglianza perché crede nella mobilità sociale.

Per merito si sale e si scende.

Si supera finalmente il diritto di nascita e l’idea dei diritti divini del sovrano di impronta feudale, imposture che per secoli hanno giustificato i privilegi nei confronti dei contadini.

E’ questo che io sogno per l’Italia.

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI

Affamato di futuro

Nei decenni prima di tangentopoli si governava male, corruzione e mafia erano al top, ma il consenso era lo stesso assicurato da una spesa pubblica

LINKEDIN