caciara-rai_Giuseppe_Ursino_blog

Iniziata la caciara per la RAI

Condividi questo articolo:

In vista delle nomine nasce il ciclone RAI.

La politica si comincia ad azzuffare di nuovo, la cosa che sa fare meglio.

La RAI è un servizio pubblico e quindi dovrebbe attenzionare l’interesse generale.

Ed invece ha fatto anche lei del litigio in diretta il suo mantra.

E’ vero che lo scontro verbale, seppure diseducativo, è una delle cose che funziona meglio per aumentare gli ascolti e ottenere maggiori introiti pubblicitari.

Ma un servizio pubblico non dovrebbe avere uno standing ben più alto di una semplice TV commerciale?

Si può solo assecondare quella parte arcaica del cervello che è il nostro sistema limbico che di fronte a eventi emotivi provoca attenzione e fissa i ricordi?

I programmi che creano conoscenza, consapevolezza, cultura, quelli che inducono a riflettere sono molto meno emotivi delle cinque S (sangue, soldi, sesso, salute e sport), ma un servizio pubblico non dovrebbe aiutare il suo popolo a “crescere”?


Condividi questo articolo: