repubblica-scandolo_costi_della_politica_Giuseppe_Ursino_blog

La Repubblica degli scrocconi

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

Il velo sui costi reali della politica non è calato del tutto, anzi.

Mentre chiedono sacrifici ai cittadini, continuano a fare i parassiti alle nostre spalle.

Cancellare inaccettabili privilegi non è intaccare il funzionamento e le garanzie di rappresentatività delle istituzioni, al contrario è ridare serietà e dignità alla Repubblica Italiana.

Basta coi finanziamenti nascosti ai partiti, con le agevolazioni per le presenze sui media, le spese postali e pubblicitarie.

[Tweet “La Repubblica degli scrocconi, continuano a fare i parassiti. #malapolitica”]

Basta con le pubbliche amministrazioni ridotte ad ufficio di collocamento a servizio degli eletti, che si riempiono di gente arrogante e ignorante.

Del tutto condivisibile la proposta Cottarelli del divieto di cumulo tra pensione e retribuzione per chi ha incarichi pubblici.

Insomma, c’è un’attitudine malata che li mette tutti d’accordo, che accomuna tutti questi politici e i loro “clienti”, quella della scroccone.

Fonte: IlFattoQuotidiano.it

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI

Affamato di futuro

Nei decenni prima di tangentopoli si governava male, corruzione e mafia erano al top, ma il consenso era lo stesso assicurato da una spesa pubblica

LINKEDIN