Se ogni cosa cambia velocemente, anche le imprese devono poterlo fare senza astruse rigidità

Condividi questo articolo:

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Chi ha sposato le culture novecentesche ha una visione statica del mondo. Pensa che la soluzione è la pianificazione e sembra partire dalla presunzione che le aziende possono accettare una staticità dei costi. Se però il mondo non è quello che lui immagina, niente può essere considerato per sempre e lo statuto dei lavoratori, vietando i demansionamenti, appare archeologia astrusa. Se ogni cosa cambia velocemente, anche le imprese devono farlo, non è una opzione, è un criterio di sopravvivenza. Rimuovere la realtà non è la soluzione.

Se vuoi metterti in contatto con Giuseppe Ursino questo è il suo profilo Linkedin

Clicca qui

Potrebbe interessarti:

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI