marchionne-fiat_bombassei_Giuseppe_Ursino_blog

Bombassei presidente di Confindustria Fiat potrebbe rientrare

Condividi questo articolo:

Oltre all’endorsment di Marchionne, Montezemolo, De Benedetti, Della Valle, tutti grandi imprenditori a favore di Bombassei, desidero esplicitare anche il mio favore.

Da una parte ci sono gli industriali e dall’altra, oltre ad altri industriali, ci sono molti confindustriali, che è un’altra cosa.

Con Squinzi c’é tutto quel ceto di carrieristi in confindustria che dedicano a quest’associazione di categoria più tempo di quanto dedicano alle loro aziende.

E questo secondo me non è un bene.

Insomma, finiscono per fare un altro mestiere, ragionare in un altro modo e diventano autoreferenziali.

La stessa commissione Mezzogiorno, di cui ho anche fatto parte, che, prima ancora del confronto programmatico tra i due, si è già schierata a priori per l’uomo sponsorizzato dalla Marcegaglia e dai confindustriali, è l’ennesimo allarme che qualcosa non gira per il verso giusto e che bisogna azzerare il ceto dirigente che da dieci anni nelle confindustrie del Sud fa il bello e il cattivo tempo, anche andando oltre le norme statutarie, spalleggiati dalla Marcegaglia.

Ecco perché in tanti negli ultimi tempi hanno lasciato confindustria.

Io delle mie cinque aziende, ne ho fatte uscire ben quattro, e come me tanti altri amici imprenditori.

L’attuale confindustria è un ministero inefficiente e costosissimo, come dice De Benedetti.

Quando dico CHANGE penso che anche lì bisognerà passare una bella ramazza.
Fonte: Ilfattoquotidiano.it


Condividi questo articolo: