Produttività del lavoro +0,3% (media Ue +1,6%)

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPrint this page
Print Friendly, PDF & Email

Se l’Istat registra che tra il 1995 e il 2015 la claudicante Unione europea, considerando la rivoluzione tecnologica in corso, ha aumentato la produttività del lavoro del solo 1,6%, pensare al tasso medio italiano di appena lo 0,3% fa comprendere quanto il mix di mentalità parassitaria, sindacalismo, burocrazia e infrastrutture inadeguate ci fanno colare a picco.

Eppure, dopo questi disastrosi risultati, coloro che ne sono stati i primi responsabili ce li troviamo ancora in tv in prima serata a pontificare.

Non è ridicolo?

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPrint this page