Produttività del lavoro +0,3% (media Ue +1,6%)

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Se l’Istat registra che tra il 1995 e il 2015 la claudicante Unione Europea, considerando la rivoluzione tecnologica in corso, ha aumentato la produttività del lavoro del solo 1,6%, pensare al tasso medio italiano di appena lo 0,3% fa comprendere quanto il mix di mentalità parassitaria, sindacalismo, burocrazia e infrastrutture inadeguate ci facciano colare a picco.

Eppure, dopo questi disastrosi risultati, coloro che ne sono stati i primi responsabili ce li troviamo ancora in tv in prima serata a pontificare.

Non è ridicolo?

Potrebbe interessarti:

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI

Controvento

Sin dai tempi dell’università ho sempre lavorato per promuovere una grande madrepatria europea ed il miglioramento dei fondamentali della mia Isola: infrastrutture, sistema educativo, burocrazia,

Leggi tutto »