Riccardo_Cocciante_Giuseppe_Ursino_blog

Quando finisce un amore

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Quando finisce un amore, così come è finito il mio, senza una ragione né un motivo, senza niente, ti senti un nodo alla gola, ti senti un buco nello stomaco, ti senti un vuoto nella testa e non capisci niente. E non ti basta più un amico, e non ti basta più distrarti, e non ti basta bere da ubriacarti, e non ti basta ormai più niente. E in fondo pensi ci sarà un motivo, e cerchi a tutti i costi una ragione, oppure non c’è mai una ragione, perché un amore debba finire. E vorresti cambiare faccia, e vorresti cambiare nome, e vorresti cambiare aria, e vorresti cambiare vita, e vorresti cambiare il mondo, ma sai perfettamente che non ti servirebbe a niente, perché c’è lei, perché c’è lei, perché c’è lei nelle tue ossa, perché c’è lei nella tua mente, perché c’è lei nella tua vita, e non potresti mandarla via. Nemmeno se cambiassi faccia, nemmeno se cambiassi nome, nemmeno se cambiassi aria, nemmeno se cambiassi vita, nemmeno se cambiassi il mondo… Però, se potessi ragionarci sopra, saprei perfettamente che domani sarà diverso, lei non sarà più lei, io non sarò lo stesso uomo, magari l’avrò dimenticata. Se potessi ragionarci sopra, ma non posso. Perché… (Riccardo Cocciante)

Potrebbe interessarti:

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

ARTICOLI RECENTI

Controvento

Sin dai tempi dell’università ho sempre lavorato per promuovere una grande madrepatria europea ed il miglioramento dei fondamentali della mia Isola: infrastrutture, sistema educativo, burocrazia,

Leggi tutto »