Reincarnazione_Giuseppe_Ursino_blog

Sulla reincarnazione

Condividi questo articolo:

Dio ci ha resi liberi. Il libero arbitrio è un aspetto essenziale della natura umana. Noi siamo artefici del nostro destino.

Per completare il nostro percorso di crescita spirituale abbiamo bisogno di più tempo che quello di una sola vita e la crescita ha bisogno dei suoi tempi, di essere sedimentata, elaborata.

Imparare a scegliere bene è il nucleo centrale del nostro sviluppo spirituale, è il motivo del nostro incarnarci sulla terra.

Per aiutarci a crescere c’è il karma, la legge di causa ed effetto, nella stessa vita terrena o in momenti più distanti, che ci aiuta a imparare dai nostri errori e c’è la grazia, perché noi non siamo soli, c’è Dio che si prende cura di noi, col potere trasformante dell’amore.

Come è difficile per l’alcolista riconoscere la dipendenza e la sua natura distruttiva, anche l’uomo ha difficoltà a riconoscere la sua dipendenza da modelli distruttivi come l’apparenza e certe abitudini.

L’ostacolo da rimuovere, l’essenza della nostra crescita spirituale che ci permetterà di ricongiungerci con Dio, è quella di superare la consapevolezza di sé come essere materiali, ma di recuperare la consapevolezza di sé come figli di Dio. Bella l’immagine del mito della caverna di Platone per spiegare questa contraddizione.

Il modello perfetto dello spirito maturo incarnato è Gesù che non ha mai dimenticato la sua vera identità rifiutando la falsa identità della coscienza materiale.


Condividi questo articolo: